COME ARRIVARE

Chamois non è raggiungibile in automobile, ma solo con la funivia che parte da Buisson, frazione di Antey St.André (Aosta).
Impostare Antey St.André-Buisson sul navigatore e/o geolocalizzatore.

AUTO

Autostrada A5 (Torino-Aosta), uscita al casello di Chatillon. Seguire le indicazioni per Breuil-Cervinia (SS 46 della Valtournenche). Percorrere la statale per 12 km, oltrepassare l’abitato di Antey St.André e proseguire fino a Buisson. All’indicazione Chamois-Funivia, girare a destra e parcheggiare nel parcheggio della funivia.Info: funiviachamois.it

TRENO

Linea ferroviaria Torino-Chivasso-Aosta, poi in autobus.

Info: trenitalia.com

AUTOBUS

Da Milano, Torino, Aosta corse plurigiornaliere per la Valtournenche. Fermate in corrispondenza della funivia Buisson-Chamois.

Info: savda.it

NAVETTA DALL’AEREOPORTO MILANO MALPENSA

A PIEDI

Da Buisson, lungo la storica mulattiera di accesso a Chamois (ca. 700 metri di dislivello, 93 tornanti, tempo di salita 2h00′ ca.); da La Magdeleine frazione Veuillen con comoda passeggiata di ca. 1h su strada pianeggiante; da Cheneil su balconata panoramica in ca. 1h30′; da Valtournenche frazione Crétaz su sentiero escursionistico, tempo di salita ca. 2h.

IN BICICLETTA

L’accesso da La Magdeleine, è facilmente percorribile anche in mountain bike.

MEZZI PRIVATI

Uscita al casello autostradale di Châtillon (autostrada A5), seguire le indicazioni Valtournenche/Breuil-Cervinia, arrivata ad Antey-Saint-André, nella frazione di Buisson si lascia l’automobile nel parcheggio della funivia per Chamois.

Torino

Torino

Aosta

Aosta

Milano

Milano

Genova

Genova

Chamois

Comune di Chamois

AEREO

Aeroporto di Aosta www.lovevda.it
Aeroporto di Torino Caselle www.aeroportoditorino.it
Aeroporti di Milano www.seamilano.eu
Aeroporto di Ginevra www.gva.ch

AEREI PRIVATI

Chamois dispone di un altiporto, realizzato nel 1967, il primo altiporto d’Italia. Aperto estate e inverno, gestito dalla Società Glaciair.
Info: Luca Fini
Cell. +39 347 2610180
lucafini68@gmail.com

PICCOLI AEREI DA TURISMO

L’altiporto realizzato, primo in Italia, nel 1967, è l’aviosuperficie di montagna più frequentata in Valle d’Aosta, sia in estate sia in inverno, grazie alla posizione ideale per quanto riguarda l’agibilità.

L’aviosuperficie è in gestione alla Società Glaciair. Prima di atterrare occorre contattare il gestore Luca FINI 347 2610180.
Oltre ai piccoli aerei il sito e aperto anche a chi pratica deltaplano e parapendio.
Si prega di lasciare libera la pista e di non effettuare pic-nic.

Le Point Sublime

UNA STRAORDINARIA VISTA SUL CERVINO

Il Cervino come non l’avete mai visto. Da Le Point Sublime, a quota …

CURIOSA ORA

GALLERY Come arrivare